Consumo di caffè in Italia e nel mondo

 Nell’articolo andremo a evidenziare i dati sul consumo procapite di caffè e in generale il consumo mondiale di caffè.

Capiremo chi sono i maggiori consumatori di caffè al mondo e in breve creeremo un quadro dei consumi. 

Vediamo alcune statistiche sul consumo di caffè riguardanti i maggiori consumatori procapite:

  • Finlandia: circa 10 kg
  • Norvegia: 7,2 kg
  • Olanda: 6,7 kg
  • Slovenia: 6.1 kg
  • Austria: 5.5 kg
  • Serbia: 5.4 kg
  • Danimarca: 5.3 kg
  • Germania:5.2 kg
  • Belgio:4.9 kg
  • Brasile: 4.8 kg

Secondo una classifica dei consumi del 2017 al primo posto si piazzerebbero i paesi nordici come Finlandia, Norvegia e Danimarca. L’Italia appare al 13° posto prima di Brasile e Francia.

Consumo di caffè nel mondo

Chi beve più caffè al giorno?  Il paese dove si consuma più caffè durante la giornata è la Finlandia dove c’è la cultura della pausa caffè. Anche in danimarca ad esempio esiste una parola per definire come il caffè sia utile a lavoro per socializzare e rompere il ghiaccio. Si dice.

In Svezia è sacra la “fika” ovvero la pausa caffè da fare più volte al giorno per migliorare la produttività.

Chi consuma più caffè in europa?

In europa i finlandesi sono al primo posto come consumatori di caffè addirittura fino a 10 kg procapite all’anno.

Questo deriva dal fatto che i paesi nordici vocati alla produttività e al lavorare insieme tengono molto a socializzare durante la pausa caffè e questa bevanda gli aiuta molto. Tant’è che in danimarca esiste una parola per definire come il caffè ti fa sentire a lavoro in ufficio: “Hygge”. “Hyggie” definisce un sentimento di comodità, sicurezza, accoglienza e familiarità inseriti in un’atmosfera positiva ed è come si sentono i danesi quando socializzano insieme in pausa caffè e apprezzano le piccole gioie della vita.

In genere Emulsione, pressione, estrazione e poi infusione sono le preparazioni più amate per bere il caffè in Italia e nei paesi dove c’è il culto per il caffè da anni. Mentre spostandosi più al nord europa il consumo aumenta in fatto di quantità e volumi. Anche se In genere Emulsione, pressione, estrazione tipiche della preparazione dell’Espresso stanno facendo convertire sempre più europei e americani a questa pratica di consumo. L’infusione a filtro garantisce aromi buonissimi ma l’emulsione creata dalla cremina dell’espresso è memorabile per il palato unita alla complessità aromatica delle miscele più ricercate.

Il caffè in Finlandia

A grande sorpresa la fredda Finlandia è il maggior consumatore al mondo di caffè. In media un finlandese consuma quasi 10 kg di caffè pro capite contro i 6 e più degli italiani. Ma quanto ne bevono?

 Questa passione culturale per il caffè deriva dagli usi tipicamente nordici. Il ritrovo in  luoghi di aggregazione caldi al riparo dalle intemperie hanno reso i finlandesi dei caffeinomani! 

Consumo di caffè in Italia

L’italia vanta un consumo di caffè altissimo pro capite attestandosi a 6 e più kg annui per persona.

Ma quanti caffè al giorno in Italia si bevono? 

L’ italiano in media beve 2 caffè al giorno e predilige fuori casa il consumo in piedi al bar. Questa passione per il bar come luogo sociale nasce dal fatto che in Italia ce ne sono circa 150000 e ognuno serve in media 170 caffè al giorno, più o meno il 30% del fatturato medio di tale esercizio. 

Per bere caffè si preferisce la mattina e dopo il pasto, spesso pranzo perché a cena a meno che non si è al ristorante si ha la sensazione che non faccia dormire bene.

 Il caffè, al contrario di molti altri paesi che lo esigono bollente, deve essere servito alla giusta temperatura per permettere all’avventore di berlo sul momento. Non sono tutti così però in Italia ad esempio i napoletani lo amano in tazza caldissima e con una tostatura tirata al limite del bruciato. La tazza caldissima evita in orari di punta che il caffè perda le proprietà aromatiche una volta versato in tazzina. 

Sempre a Napoli è nata l’usanza di lasciare un caffè sospeso per chi successivamente entrerà nel bar mentre al nord ci odiano perché in molti fanno pagare anche il bicchierino d’acqua che accompagna il caffè.

Il bicchiere d’acqua nei bar internazionali è a scelta mentre secondo la tradizione si serve acqua frizzante prima di bere il caffè per apprezzare al meglio le qualità organolettiche.

I principali consumatori di caffè restano sono ancora ad oggi gli italiani.

 In fatto di cultura e consumo quasi tutti gli italiani bevono caffè e lo apprezzano in ogni sua tipologia con una predilizione per l’Espresso e la Moka. 

Consumo di caffè in Italia: più capsule caffè o macinato?

Il consumo di caffè in Italia cambia in base al luogo di consumo. Ad oggi questo è ancora vero però stanno cambiando i ritmi e sempre più italiani scelgono di prendere il caffè come al bar. La soluzione è la macchina a capsule che pur riprendendo la cremosità tipica dell’espresso non è caratterizzata dalla stessa modalità di preparazione della macchina da bar. 

A casa di solito si beve la moka proprio perché si apprezza il rituale della preparazione ma quando si deve far più veloce l’italiano preferisce la macchina a capsule o la macchina professionale per macinare sul momento i chicchi. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *